Mons. Giacomo Morandi da domenica scorsa è il nostro nuovo vescovo

La nostra Chiesa locale sta vivendo un momento di passaggio nella persona della sua guida. Domenica 13 Marzo 2022, in una Reggio Emilia baciata dal sole, si è svolta la cerimonia per l’ingresso del vescovo Giacomo Morandi, ora vescovo della diocesi di Reggio Emilia e Guastalla. In un precedente post del nostro sito sono riportate notizie biografiche del nostro pastore, accanto alla comunicazione della sua elezione.


Nella mattinata di domenica scorsa il vescovo Giacomo si era anche recato nella nostra zona, tra le altre: si è raccolto per un breve momento di preghiera al Santuario della Madonna dell'Olmo di Montecchio e ha fatto visita ai sacerdoti ospitati nella Casa del Clero presso la Casa della Carità San Giuseppe, dove è rimasto anche per il pranzo.


Nel pomeriggio, alle ore 15, a Reggio presso la Basilica della Madonna della Ghiara il nuovo vescovo ha ricevuto le delegazioni di giovani provenienti da varie parrocchie e unità pastorali, anche dalla nostra: a due a due, dalle sue mani hanno ricevuto una lampada accesa da riportare nelle loro comunità, con l'invito di farsi illuminare dalla Parola di Dio.



Successivamente, alle ore 16.30, si è svolta la solenne funzione, nella cattedrale, in Piazza Prampolini, che ha visto la presenza di cardinali, vescovi, rappresentanti della Chiesa della Provincia di Reggio Emilia e Modena, autorità locali e tanti fedeli venuti a rendere accoglienza ad un emozionato vescovo. Anche Don Bogdan e don Paul, in rappresentanza della nostra Unità Pastorale, erano presenti alla cerimonia e hanno concelebrato.




Il seminarista Francesco, che collabora anche nella nostra unità pastorale, è in apertura della processione di ingresso in cattedrale.


Il vescovo Giacomo ha elencato i tre auspici del suo mandato episcopale: “Luce, sale e lievito che devono tramutarsi in speranza, condivisione e sapienza del cuore”.


Nell'augurare al nostro vescovo un buon lavoro nel suo cammino di “accoglienza” e “invito alla preghiera”, come auspicato dal medesimo vescovo, citiamo un ultimo passaggio significativo che il nostro nuovo pastore ha rivolto a se stesso e ai fedeli: “Fate in modo che tutta la vostra vita sia preghiera e servizio, poiché la preghiera senza servizio sarà dimenticata dall’umanità e se servirete senza preghiera servirete voi stessi”.


Il Centro Comunicazioni sociali della Diocesi ha messo a disposizione la diretta degli eventi della giornata, che è possibile rivedere sul canale YouTube del settimanale La Libertà:



189 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti