top of page

"Se cambi come guardi, ti accorgi che tutto è Vita"



leri (domenica 27 gennaio 2024) noi giovani del gruppo “Sentinelle del mattino” dell’Unità pastorale “Terre del perdono” abbiamo passato una giornata di condivisione al borgo "Tutto è Vita" nel comune di Cantagallo, nella diocesi di Prato, in Toscana.



Abbiamo tagliato la legna, cucinato, curato le piante e dato una mano nell'erigere le nuove strutture che il movimento dei "Costruttori nella preghiera" sta realizzando da sei anni a questa parte in particolare per fare un hospice e accompagnare le persone, che lo desiderano, negli ultimi giorni su questa Terra con dignità e serenità.




Nel pomeriggio abbiamo avuto meditazione e preghiera in silenzio nella cripta: "simbolo e segno per creare uno spazio in noi affinché possa abitare l'Infinito", come ha detto nella sua testimonianza il diacono Giulio, uno dei tanti volontari del movimento che ci ha accolto.




La giornata si è conclusa con una messa speciale celebrata dal nostro parroco don Carlo Menozzi, per rendere grazie dell’accoglienza ricevuta, degli incontri fatti e del cammino che stiamo come giovani della nostra Up.



Con questa tappa si conclude il percorso iniziato a ottobre sulla domanda "Il Lavoro: davvero nobilita l'uomo?".



Pronti per il prossimo pezzo di strada, su una nuova rotta: “C’è una promessa di felicità anche per noi?”.



120 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page