top of page

Mons. Luciano Monari ha guidato il nostro ritiro spirituale di quaresima 2024

Domenica 17 marzo ha rappresentato per la nostra unità pastorale una importante occasione di riflessione in preparazione della Pasqua: mons. Luciano Monari, vescovo emerito di Brescia, ci ha offerto preziosi spunti per la nostra crescita nella fede, sviluppando il tema La passione, morte e resurrezione di Gesù: un evento unico che cambia la nostra vita. Riprendiamo alcuni concetti chiave della meditazione che si è tenuta all'Oratorio Helder Camara di San Polo.



La morte di Gesù è il punto di arrivo dei Vangeli e la si può leggere a più livelli:

  1. una cronaca, con il racconto del processo, della flagellazione, della morte accanto a due condannati sul Calvario;

  2. un livello superiore: "se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto". La Resurrezione è lo scopo della morte di Gesù: questo è il centro della vita cristiana! Quel che è decisivo è che Gesù risponde con due atteggiamenti: - di obbedienza al Padre - di amore per i fratelli.


Gesù non reagisce al male che subisce con il male, ma risponde con un atto di abbandono al Padre. Il mistero della croce diventa così l'apice in cui si rivela l'amore del Padre per tutti noi. Ed è questa la Fede: non solo credere che Dio esiste, ma credere che Dio ci ama.


Nell'ultima cena Gesù celebra la Pasqua con i suoi discepoli, non più come liberazione del popolo dall'Egitto. Ne cambia il contenuto e offre loro il suo Corpo e il suo Sangue, cioè la sua vita. E questo lo si comprende il giorno dopo, quando è in croce.



Oggi nell’eucarestia noi riceviamo quella stessa vita di Gesù, affinché anche noi possiamo vivere questo abbandono al Padre e amore per i fratelli: ciò che Dio desidera per noi. E in questo percorso ci vengono in aiuto i Sacramenti, che ci permettono di vivere la vita di tutti i giorni, trasfigurati dall’amore di Dio.


Alla meditazione che ci ha offerto mons. Monari, ha fatto seguito una condivisione dei partecipanti suddivisi in gruppi e al termine il relatore ha risposto ad alcune domande.



Il pomeriggio si è poi concluso nel santuario Beata Vergine di Pontenovo, con la santa messa delle ore 18:00 presieduta dallo stesso mons. Monari e concelebrata da don Carlo con il servizio liturgico del diacono Giosuè.



124 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page