Conversione di San Paolo 2022: Festa del Santo Patrono di San Polo d'Enza

Anticipata alla domenica 23 gennaio, nella chiesa del Castello delle ore 11:00 è stata celebrata la Santa Messa solenne in onore del San Paolo Patrono di San Polo, che si ricorda il 25 gennaio, giorno della sua Conversione.



In tale ricorrenza anche quest'anno sono intervenute le autorità civili e militari del paese: il vicesindaco Elisa Cavatorti e il m.llo Giovanni Tondo. Accanto a loro è esposto il Gonfalone, rappresentativo della municipalità sampolese, su cui campeggia in alto San Paolo e, nella parte inferiore dello stendardo, il paese ai piedi delle colline. Attorno, sono posti gli stemmi delle famiglie che hanno governato San Polo.




Nell'occasione è stato proiettato il breve video che segue, per richiamare la figura di San Paolo attraverso l'immagine raffigurata nella pala d'altare presente in chiesa. Si tratta dell'opera “Madonna con Bambino e i santi Giovanni Battista e Paolo” di Francesco Viacavi, datata 1699.


La bellezza e la simbologia dell'arte, che come in questo caso ci appartiene, ancora una volta offrono spunti per una semplice catechesi multisensoriale.



Alle autorità, il parroco don Bogdan ha fatto dono del testo dell'enciclica Fratelli Tutti di papa Francesco, con la seguente dedica, affinché sia beneaugurante per l'intera comunità paesana:

“…c’è bisogno di una comunità che ci sostenga, che ci aiuti e nella quale ci aiutiamo a vicenda a guardare avanti. Com’è importante sognare insieme!”



186 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti