29 agosto 2022: il ritorno dal pellegrinaggio a Santiago di Compostela

Un gruppo di 25 giovani della nostra Unità Pastorale domenica 21 agosto sono partiti da Labruge, vicino a Porto, per arrivare a Santiago venerdì scorso, dopo aver percorso insieme ben 135 km. Con loro ha partecipato anche il seminarista Francesco e sono stati raggiunti anche da don Bogdan.


Sono arrivati alla loro terza esperienza sui percorsi tra Spagna e Portogallo che hanno come meta finale la città di Santiago di Compostela, dove si venerano le reliquie dell’apostolo Giacomo il maggiore.



Si è trattato di un’esperienza molto forte, intensa, spiritualmente ricca. La sfida è stata quella di privarsi, per un periodo di tempo concordato, della dimensione social per privilegiare i rapporti diretti e le bellezze lungo il cammino.



Il cammino di Santiago si è concluso, come di consueto, con il Botafumeiro (uno dei simboli principali della Cattedrale, probabilmente il più grande incensiere del mondo) e la Messa del pellegrino. Ulteriori informazioni sono reperibili nel sito dedicato.



Il senso ed il valore della bella esperienza si può ritrovare nella preghiera contenuta all’interno del diario dei pellegrini:


“Signore, insegnami che la vita è un cammino, non lo sterile adeguamento a regole prefissate, né la trasgressione senza esito.

Insegnami l’attenzione alle piccole cose, al passo di chi cammina con me per non fare più lungo il mio, alla parola ascoltata perché non cada nel vuoto, agli occhi di chi mi sta vicino per indovinare la gioia e dividerla…

Signore, insegnami che la mia vita è un cammino con te, per imparare, come te, a donarmi per amore”.


Un grazie speciale ai nostri ragazzi per la loro testimonianza e per aver condiviso con noi questa loro importante esperienza.

88 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti