10 e 11 aprile: Sacramento della Cresima a 76 ragazzi!

Nelle seguenti date sarà celebrato il Sacramento della Cresima durante le celebrazioni liturgiche che saranno presiedute da mons. Alberto Nicelli secondo il seguente calendario:

  • Sabato 10 e domenica 11 aprile ore 16:00 a San Polo in Castello e alle ore 18:00 a Ciano.

  • Sabato 17 aprile ore 16:00 a San Polo in Castello.

La partecipazione alla celebrazione è riservata con priorità ai parenti dei cresimandi, che saranno 44 a San Polo e 32 a Ciano.


Tutte le nostre comunità sono in festa: lo Spirito Santo che riceveranno i ragazzi inondi con la sua forza anche tutti noi! La nostra riconoscenza va ai ragazzi e alle loro famiglie! Un grazie particolare anche ai catechisti che hanno preparato questo percorso!



Riportiamo la lettera che il parroco e i catechisti hanno inviato a ciascun cresimando:


Carissima/o,

Stai per ricevere la Cresima. La Cresima non ti congeda dalla Chiesa, anzi ti mette dentro il fuoco dello Spirito Santo. Ora è tempo di ingranare la marcia dell'entusiasmo. Entrare in letargo sarebbe indegno per una persona che si rispetta. Una Cresima che si nasconde e non cambia la vita è inutile come una piscina senz'acqua.

L'uomo da solo è come una scarpa scompagnata. Non si può vivere senza amici. Importante è inserirsi in un gruppo che tiri: con un programma, una volontà comune di crescita umana e cristiana.

Con l'aiuto degli animatori, con te ed i tuoi amici cresimandi vogliamo formare un gruppo che fa qualcosa di utile: ride, canta, prega, scopre, aiuta il mondo, un gruppo dove discutere di argomenti che ti interessano e riguardano particolarmente.

Rompi la solitudine! Da solo facilmente ti perdi! Insieme si può realizzare qualcosa di bello!

Raccogli tutta la capacità di amare, di pensare, di adorare che porti dentro. Non essere un miscuglio di "boh!", "uffa!". Fa' proseguire la vita... E passerai dalla parte della felicità!

L'augurio più bello che possiamo fare ad uno che ha ancora in fronte il profumo del Crisma è: 2000 anni fa passò Gesù, ora passa tu!

Per tutti questi motivi speriamo che, non appena le condizioni generali lo permetteranno, potremo rivederci dal vivo tutti insieme e proseguire in un nuovo ed entusiasmante cammino di amicizia e fede.

Con affetto,


Don Bogdan e i tuoi catechisti




45 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti